Navigare Facile

La Nascita del Dj

Storia del Dj

Il termine dj venne coniato negli anni Settanta del ventesimo secolo, quando la figura del disc jockey acquisiva sempre maggior prestigio: era lui che, come accade tutt'oggi, animava le serate e le occasioni speciali regalando al pubblico un mix di brani musicali.

Il disc jockey è in grado di creare un'atmosfera speciale con l'aiuto di una consolle, di un mixer, di una cuffia, di un microfono e ovviamente di un disco; certamente gli strumenti adoperati oggi sono di gran lunga differenti da quelli utilizzati in passato perchè più moderni e in grado di assicurare una maggiore qualità del suono.

All'epoca della "disco dance" il dj acquisì sempre maggior successo animando il pubblico danzante con una serie di brani scatenanti. Con l'hip hop e il rafforzamento delle tecniche di mixaggio egli poteva dirsi all'apice del suo successo: chi non conosce quel caratteristico suono (una sorta di "graffio") che nasce dal movimento ripetuto del disco sul platter, scandito dalla mano del disc jockey?

Gli Americani hanno dato un aiuto sostanziale al successo di questa figura, inventando nuove tecniche di mixaggio che tuttora i disc jockey adoperano nelle loro serate. Questo nuovo modo di proporre il dj non ha fatto altro che accrescere la sua popolarità con gioia di tutti gli amanti della musica e del ballo.

Dove